Locali scaduti

Antefatto

Martedì sera 12 giugno mi trovavo a Frosinone; mia moglie doveva fare il turno di notte a lavoro e, come accade in questi casi, prendiamo qualcosa da mangiare in qualche locale della zona. Siccome ogni tanto mi piace cambiare, invece di ordinare dal solito (e sempre buono) Pepe Nero, decidiamo di provare la “pinsa” del Salun, un ristopub nella parte bassa della città. Arrivo, chiedo due pinse con bufala e una porzione di pasta al pomodoro, tutto da portare via. Visto che mangiavamo pizza, chiedo anche due birre, in particolare due birre artigianali, anche perché la scelta era molto limitata. La persona che mi ha servito mi ha fatto notare che si trattava di birra stout (quella nera), che magari con la pizza non era proprio il massimo. Raccolgo il suggerimento e opto per una birra bionda più tradizionale (non ricordo la marca) e una stout artigianale, entrambe ovviamente in bottiglia.

Continua a leggere

Er Kanako

Kanako è il nome di un ristorante cinese di Ceccano, situato vicino al centro storico a due passi dal fiume Sacco. Lo abbiamo provato per la prima volta qualche giorno fa, per curiosità, dopo quasi vent’anni di Jin Feng (il ristorante cinese più grande di Frosinone).
Visto dall’esterno il posto ci ha fatto una buona impressione: ampio piazzale, insegna colorata e originale, fiori (finti) nella vetrina luminosa, zona tranquilla. All’interno, però, l’impressione è stata diversa: il locale era semi deserto, l’arredamento anonimo, le pareti rivestite da pannelli di legno risalenti probabilmente a precedenti attività. Ovviamente, vista la calura estiva e la mancanza di condizionamento interno, ci siamo accomodati sulla terrazza, dove almeno di tanto in tanto tirava qualche alito di vento fresco.
Non ho rilevato molta cura nell’apparecchiamento della tavola, non c’era tovaglia ma semplici tovagliette di plastica colorate, una forchetta per ciascun posto tavola e tovaglioli di carta. Spiccava sicuramente l’assenza delle tipiche bacchette, che abbiamo immediatamente richiesto. L’illuminazione era tenue, ma dato che la zona abbonda di insetti forse era meglio così.
Il menù del ristorante prevedeva piatti cinesi e giapponesi, molto simili a quelli di Jin Feng, pertanto non abbiamo avuto particolari imbarazzi nel decidere cosa mangiare.
Cosa abbiamo mangiato (io e mia moglie)

Continua a leggere